PROGETTI IN BIOEDILIZIA

Bioedilizia:

Le case in bioedilizia, sono abitazioni a basso consumo energetico realizzate con materiali bio-compatibili ed usano il legno come principale materiale strutturale, custodendo al loro interno un ambiente abitativo sano, naturale ed ecologicamente equilibrato, con straordinarie qualità di isolamento termico ed acustico, di risparmio energetico e di comfort abitativo. Con il termine edificio a basso consumo energetico viene indicato un fabbricato che, in virtù del sistema costruttivo e dell’isolamento termico dell’involucro, consente di riscaldare il volume abitativo con una quantità limitata di energia. Il fabbisogno termico è diretta conseguenza della trasmittanza termica delle parti che compongono la casa e della zona climatica in cui essa è costruita. Lo stesso è influenzato anche da altri fattori: il progetto, la forma della casa, l’orientamento, le dimensioni delle parti finestrate. Più le pareti, i solai, il tetto e i serramenti hanno trasmittanza termica bassa e minore è la quantità di calore disperso ed energia sprecata. Grazie alla bassa trasmittanza che caratterizza l’involucro delle biocase, è possibile realizzare un’abitazione che necessita di pochissima energia per essere riscaldata. Avere una parete molto isolata significa avere una parete calda: questo è molto importante per garantire il comfort durante i mesi più freddi. Il caldo estivo è un problema  non trascura. Gli spessori e i materiali isolanti di tutte le pareti esterne e le coperture  sono  scelti in modo da garantire uno sfasamento termico di almeno 8 ore. La caratteristica sezione multistrato che alterna elementi compatti con elementi pesanti, elementi leggeri e intercapedini d’aria, tipica delle pareti e dei solai, garantisce un ottimo comportamento fonoisolante.

Richiedi informazioni

Potrebbero interessarti